Quotidiani locali

"No alla riforma Gelmini", il corteo degli studenti a Cagliari

Centinaia di manifestanti si sono ritrovati in piazza Garibaldi. Moltissimi striscioni contro il ddl del Governo, trombette e fischietti. Petardi in mezzo ai passanti

CAGLIARI. Centinaia di studenti universitari e delle superiori si sono ritrovati questa mattina in piazza Garibaldi a Cagliari per protestare contro la riforma Gelmini. Moltissimi striscioni contro il ddl del Governo, trombette e fischietti. Dopo una mini assemblea i ragazzi della Rete hanno deciso di sfilare in corteo per le strade della città.

Gli studenti hanno occupato per una decina di minuti i binari della stazione ferroviaria del capoluogo sardo, spostandosi da un binario all'altro. Quindi si sono diretti alla vicina piazza del Carmine, dove il corteo si è sciolto.

Nel serpentone c'erano molti degli studenti che stanno occupando o autogestendo le scuole della città. Folta anche la rappresentanza degli universitari. Ad aprire il corteo i ragazzi di Magistero, mentre parte della componente universitaria ha preferito occupare la sede del Rettorato. Come in altre manifestazioni di piazza, sono stati lanciati petardi in mezzo ai passanti.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia La Nuova Sardegna
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

^M