ALà DEI SARDI

Canto a tenore, è l’ora delle grandi sfide

ALA’ DEI SARDI. Anche quest'anno Alà dei Sardi si conferma la capitale sarda del canto a tenore. Si rinnova, infatti, anche per il 2014, il tradizionale appuntamento con le "Tenoriades", le olimpiadi...

ALA’ DEI SARDI. Anche quest'anno Alà dei Sardi si conferma la capitale sarda del canto a tenore. Si rinnova, infatti, anche per il 2014, il tradizionale appuntamento con le "Tenoriades", le olimpiadi del canto a tenore che dal 2010 allieta l'estate alaese. L’appuntamento è per le 21, in piazza del Popolo. Dopo un anno di pausa obbligata, per un grave lutto che nel 2013 ha colpito uno degli organizzatori dell’evento, si riparte con la quarta edizione che vedrà come partecipanti i: Tenore Padresu (Padru), Tenore Durgalesu (Dorgali), Tenore Santu Lussugliu (Oliena), Tenore Su Riscattu (Lodè), Su Cuncordu Sorgonesu (Sorgono), Tenore Ammentos (Sindia), Tenore Garteddesu (Galtellì), Cuncordu Gennargentu (Fonni, già vincitori dell’edizione 2011).

La Proloco di Alà è dunque riuscita ad organizzare l’olimpiade della musica tradizionale sarda per eccellenza. "Olimpiade" intesa in senso scherzoso e leggero, visto che la competizione è solo il pretesto per spingere i tenore a scrivere nuove canzoni invece di attingere passivamente dall’enorme tradizione poetica sarda, e per avvicinare i giovani al canto a tenore, dato che ogni gruppo verrà presentato sul palco da un giovane alaese che ne riassumerà, in sardo, le origini e la carriera. Il premio verrà attribuito al tenore che, secondo una giuria di estimatori, avrà espresso il più bel canto della serata. Verrà premiata anche la poesia più bella. La novità: la manifestazione si lega per la prima volta alla festa di San Giovanni Battista, e rientra tra gli eventi organizzati dai “fedales” del 1974. Oltre alla Proloco e alla classe, partecipa anche il Comune con un contributo finanziario. Nelle precedenti

edizioni i vincitori furono il Tenore Untana Vona di Orgosolo (2010), il Cuncordu Gennargentu di Fonni (2011) e il Tenore Santa Ruche di Oniferi (2012). Per sapere chi inciderà il suo nome nell'albo d'oro dei vincitori delle "Tenoriades" bisognerà aspettare le 21 di questa sera. (s.d.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare