Vai alla pagina su Cagliari calcio
Il Cagliari blinda Han: contratto di cinque anni

Cagliari

Il Cagliari blinda Han: contratto di cinque anni

Il nordcoreano prima pietra per la squadra del futuro. Rastelli pensa al Chievo ed ha molti dubbi

CAGLIARI. Dopo il gol al Torino il telefono di Giulini e Capozucca ha squillato più volte. Il presidente e il direttore sportivo del Cagliari sono stati chiamati da diversi operatori di mercato che chiedevano notizie di Kwang Song Han. Così la società rossoblù ha deciso di blindare l’attaccante nordcoreano (18 anni), finora tesserato come “giovane di serie”, facendogli firmare il primo contratto da professionista che avrà decorrenza dal primo luglio di quest’anno e scadrà il 30 giugno del 2022. Un modo per mettersi al riparo dagli “avvoltoi” pronti a lanciarsi sulla preda. Il contratto è già stato depositato in Lega ed è la prima pietra di quella che sarà la squadra del futuro.

Verso il Chievo. Le buone notizie per Rastelli sono i recuperi di Barella e Borriello. Entrambi stanno lavorando da qualche giorno col gruppo e saranno nella lista dei convocati. Il primo nodo da sciogliere per il tecnico del Cagliari sarà in attacco. Farias scalpita, ha dimostrato di stare bene e potrebbe avere una chance dal primo minuto. Il sacrificato potrebbe essere Sau ma anche Joao Pedro rischia. Se il modulo non cambia, i due “piccoletti” potrebbero giocare alle spalle di Borriello. E anche a centrocampo (Ionita e Tachtsidis non si toccano, considerato che Di Gennaro è quasi fuori dai pensieri del mister e della società) Padoin potrebbe finire in panchina dopo le ultime poco brillanti prestazioni. Se Barella ha la condizione fisica per giocare dall’inizio, Rastelli non si priverà del suo dinamismo. Da scegliere anche il sostituto dello squalificato Pisacane. Salamon e Capuano sono in ballottaggio con il polacco favorito.

Gli avversari. Ieri il Chievo si è allenato a porte chiuse e già in mattinata volerà in Sardegna dove svolgerà l’allenamento di rifinitura. Il tecnico Maran ha una lunghissima lista di assenti. Hanno dato forfait: Frey, l’ex Gobbi, Gamberini, Sardo, Sorrentino, Inglese e Rigoni. Il mister spera di recuperare Bastien, che ieri è tornato in gruppo, e Birsa, alle prese con un leggero attacco influenzale. La formazione è quindi in altissimo mare e le riserve verranno sciolte solo all’ultimo momento. I veneti sono reduci dalla sconfitta con la Juventus e nonostante siano ormai salvi, vogliono riscattarsi.

Tre mesi. Il tempo che è passato dall’ultimo successo del Cagliari al Sant’Elia . Era il 15 gennaio, 4-1 al Genoa di Juric, già in caduta libera. Solo cinque punti

in sei gare casalinghe nel girone di ritorno per i rossoblù. Un andamento lento, completamente diverso da quello dell’andata, con lo stadio cagliaritano diventato quasi un fortino inespugnabile. Ne restano da giocare quattro al Sant’Elia, i rossoblù sognano di fare l’en plein. (r.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare