Coma è il re del «Sardegna»

Tra i sardi bene Farinello, 12º assoluto, e il rientrante Luca Manca

    di Roberto Spezzigu  SASSARI. Marc Coma ha vinto il Sardegna Rally Race 2011. Il campione mondiale ha chiuso la terza prova del mondiale di cross country rally, con il tempo di 11h47'31"61. Tra i sardi Luca Manca, fresco di rientro alle gare, si è classificato 61º anche a causa di problemi non legati alla sua prestazione. Benissimo invece Alessio Farinello: lo specialista di Arborea ha chiuso 12º.  Dopo cinque tappe, 1700 Km complessivi di speciali sterrati e di trasferimenti, il campione spagnolo nella prova giudicata come la più selettiva e impegnativa del mondiale ha dominato dall'inizio alla fine, anche se ieri ha lasciato spazio ai suoi avversari. A vincere le due speciali disputate ieri nei dintorni di San Teodoro sono stati Dimitri Pavlov e Ruben Faria.  Alla fine Coma ha avuto la meglio sull'ex campione mondiale, il francese Despres, mentre sul terzo gradino del podio è salito il portoghese Helder Rodriguez. Primo degli italiani, e campione tricolore della specialità Paolo Ceci (Beta).  Tra i sardi positivo ritorno alle gare di Luca Manca, frenato nella penultima giornata da una caduta e da una penalizzazione (il sassarese ha cambiato irregolarmente una parte della sua moto). Alla fine l'eroe della Dakar si è classificato 61º assoluto in sella alla sua Ktm 530. Alessio Farinello, di Arborea, grazie a una gara molto regolare ha chiuso con un ottimo 12º posto assoluto.  Da segnalare la prova del veterano Stephan Perterhansel, in sella alla sua Yamaha, quarto assoluto dopo una gara vissuta sempre da protagonista. Quinto il primo degli italiani, Paolo Ceci, su Beta.  La tappa conclusiva, con passaggi difficili lungo gli sterrati della Bassa Gallura, ha mandato in archivio una delle migliori edizioni di sempre del Rally Raid. Arrivo. Speciale n 8: 1) Dimitry Pavlov (Honda 684) 58'06»49, 2) Cyril Despres (Ktm) a 6'12»38, 3) Ruben Faria (Ktm 530) 7'15»36, 4) Andrea Mancini (Husquarna 450) 7'17»29, 5) Helder Rodriguez (Yamaha) 35»51, 8'14»13, 63) Luca Manca (Ktm) 31'53»51.  Speciale n 9, 1) Ruben Faria (Ktm 530) 42'43»87, 2) Andrea Mancini (Husquarna 450) 34»08, 3) Cyril Despres (Ktm) a 50»88, 4) Stephen Peterhansel (Yamaha) a 51»52, 5) Helder Rodriguez (Yamaha) 53»93, 63) Luca Manca (Ktm) 32'16»13; Generale: 1) Marc Coma (Spagna) 11h47'31»61, 2) Cyril Despres (Francia) a 4'15»81, 3) Helder Rodriguez (Portogallo) 23'54»38, 4) Steve Peterhansel (Francia) 26'58»07, 5) Paolo Ceci (Italia) 27'22»63, 6) Jacub Przygonski (Polonia. KTM) 31'39»00, 7) Graziani (Aprilia) 31'37»89, 8) Faria (Portogallo, KTM) 9) Lucchese (Husaberg), 10) Ciotti (Rieju), 61) Luca Manca (Ktm) a 19h21'39»04.
    02 giugno 2011

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Necrologie

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ