Quotidiani locali

Foto

Sassari, capitani d'industria e operai nella Belle Époque

Sassari. Com'era il mondo produttivo a Sassari alla vigilia della Grande Guerra?  Ricostruisce quegli anni, anche con una bella galleria di immagini, il libro “ex Fabrica 1914. Capitani di industria a Sassari”, curato da Antonio Capitta. Dalla vetreria Silvetti, al Saponificio Ledà, alla conceria Costa, al pastificio Pirisino ai minatori dell'Argentiera e varie altre storiche iniziative un viaggio alla riscoperta dei pionieri delle attività imprenditoriali della Sassari dell'età giolittiana.

I nuovi consigli degli instagramers sulle cose #dafare in Sardegna

Sassari. Si è concluso da qualche giorno il 1° mese del progetto #dafarea lanciato dalle quattro community degli Instagramers della Sardegna (@igers_sardegna, @igers_cagliari, @igers_sassari e @igers_barbagia_ogliastra), in collaborazione con La Nuova Sardegna. Ecco la nuova selezione di foto.

Ritratti di famiglia nella Sassari dei nostri giorni

Sassari. Tutti in posa davanti all'obiettivo fotografico per un ritratto da tramandare attraverso le generazioni. Un costume una volta diffuso nelle famiglie più abbienti e di fatto andato in disuso nei tempi moderni. Stefano Resmini e il fotografo Marco Ceraglia lo riscoprono e lo ripropongono alla città con una mostra-laboratorio aperta nella biblioteca comunale di piazza Tola e al civico 27 della stessa piazza. Il titolo è "Familiae" e propone una serie di gruppi familiari della Sassari dei nostri giorni.

Alla Nuova si parla di futuro e scuola

Sassari. I ragazzi di quattro scuole hanno incontrato lo scrittore Flavio Soriga, il critico letterario Massimo Onofri, il segretario generale della camera di commercio Pietro Esposito e il direttore della Nuova Andrea Filippi (foto Mauro Chessa)

Doppio senso di marcia alla fine di via Manno, traffico in tilt

SASSARI. Il doppio senso di marcia è stato inaugurato stamane nel tratto finale di via Manno, con la città che si rituffava al centro dopo tre giorni festivi. Lo ha fatto a traffico aperto, bloccando per tutta la mattinata l’intero quadrilatero compreso fra via Brigata Sassari, corso Margherita di Savoia, via Asproni e via Roma. (foto Ivan Nuvoli) L'articolo

Traffico illegale di rifiuti di origine animale

Sassari. Stoccavano rifiuti di origine animale, anche quelli che andavano distrutti, e li trasformavano in farine e oli che venivano utilizzati come mangimi e potenzialmente potevano diffondere piaghe come la peste suina o il morbo della lingua blu (foto Mario Rosas) L'articolo

La magia del presepe di Sant'Orsola

SASSARI. La grotta o la capanna con il Bambino Gesù, la Madonna, San Giuseppe, il bue e l'asinello, al centro di un paesaggio con personaggi della vita quotidiana, con l'atmosfera delle luci e con l'acqua che scorre. I presepi, con i loro simboli, arricchiti dalla creatività di chi ha partecipato alla loro preparazione, rimarranno allestiti, nelle diverse chiese della città, almeno sino alla domenica successiva all'Epifania, giorno dell'arrivo dei Re Magi. Nella chiesa parrocchiale di Sant'Orsola l'allestimento è caratterizzato dalle grandi statue in vetroresina realizzate da Barbara Pintori, Claudio Fenu e Antonio Cananzi e dalle luci e dalle musiche a cura di Pino Raiano. Diversi parrocchiani hanno collaborato all'opera. «In questo presepe si è cercato di fare emergere il più possibile, anche attraverso l'accurata e particolare disposizione in chiesa, i significativi simboli del Natale - osserva il parroco di Sant'Orsola, don Antonio Casu - Natale che è la prima fase del mistero pasquale. La luce focalizza l'attenzione sul Bambino Gesù perché Gesù è luce che illumina il mondo». La spettacolare serie di immagini è stata realizzata dall'ottima fotografa sassarese Stefania Loriga (Flickr - Facebook - 500px)

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia La Nuova Sardegna
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

^M