Quotidiani locali

Sette dipendenti Laore indagati per assenteismo

La Procura della Repubblica di Cagliari ha aperto un fascicolo su una presunta truffa informatica che nasconderebbe casi di assenteismo registrati a Sassari

CAGLIARI. La Procura della Repubblica di Cagliari ha aperto un fascicolo su una presunta truffa informatica che nasconderebbe dei casi di assenteismo registrati tra i dipendenti dell’Agenzia Laore di Sassari, l’organismo per l’attuazione dei programmi regionali in campo agricolo e per lo sviluppo rurale.

L’inchiesta è approdata nel capoluogo sardo perchè i reati informatici sono di competenza della Procura distrettuale, ma le indagini sarebbero già state svolte a Sassari nei mesi scorsi, pare in gran parte dalla stessa Laore che poi avrebbe trasmesso gli atti alla magistratura. Sono sette, secondo le prime indiscrezioni filtrate da ambienti vicini all’Agenzia, i dipendenti su cui si sarebbero concentrate le attenzioni degli inquirenti.

Ancora mistero, invece, sul meccanismo informatico che avrebbe permesso ai presunti assenteisti di barare sugli orari d’ingresso e d’uscita da lavoro.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia La Nuova Sardegna
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.