Porto Cervo, picchiato e derubato il titolare del Cafè du port

I tre banditi sono scappati sulla jeep della moglie portandosi via l'incasso della giornata

    PORTO CERVO, Cercavano gioielli e danaro nella cassaforte i tre delinquenti che questa notte hanno atteso davanti alla sua villa il titolare di un Cafè di Porto Cervo che è stato anche malmenato. Trovando il forziere vuoto sono fuggiti con l’incasso del locale, circa diecimila euro. L’hanno aspettato che rientrasse a casa, l’hanno poi costretto ad entrare nell’abitazione, l’hanno legato e, dopo averlo colpito più volte, sono fuggiti portando via i soldi della serata del Cafè du Port, il prestigioso locale che si trova al Porto Vecchio di Porto Cervo. Ora Franco Ermini si trova in ospedale in osservazione. Intorno alle 3, dopo aver chiuso il suo locale, Ermini ha fatto rientro nella sua abitazione, in località Pantogia a Porto Cervo. Varcato l’ampio giardino è sceso dalla vettura ma è stato bloccato dai tre uomini, col volto coperto da passamontagna, che l’hanno costretto ad entrare. L’hanno legato, in sala da pranzo, ad una sedia con una corda e gli hanno dato colpi al viso e all’addome, costringendolo ad indicare la cassaforte che, però, non conteneva nè contanti nè gioielli. I tre, quindi, sono scappati portandosi via l’incasso della serata di ieri del Cafè. Per fuggire i rapinatori hanno preso la Jeep della moglie di Erimini, parcheggiata nel giardino. La vettura è stata poi ritrovata, questa mattina all’alba, alla periferia di Olbia. Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione di Porto Cervo. (

    14 settembre 2012

    Lascia un commento

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Necrologie

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ