Quotidiani locali

Lavoro: sussidio da 600 a 800 euro per i disoccupati

La Giunta regionale ha dato il via libera all'accordo quadro per l'erogazione di sussidi straordinari in favore di lavoratori che non beneficiano di alcun ammortizzatore sociale

CAGLIARI. Boccata d'ossigeno per i disoccupati: la Giunta regionale ha dato oggi il via libera all'accordo quadro per l'erogazione di sussidi straordinari in favore di lavoratori che non beneficiano di alcun ammortizzatore sociale.

Il sussidio potrà essere erogato una sola volta, fino ad un massimo di sei mesi, ed è previsto per coloro che non possono accedere ai trattamenti previsti dal sistema degli ammortizzatori sociali in deroga e che, seppure ancora titolari di un contratto di lavoro, non percepiscono stipendio da almeno tre mesi. Fino al compimento dei 35 anni, potrà essere riconosciuto un sussidio di 600 euro, elevabile a 800 euro in presenza di famiglia a carico; oltre i 35 anni, si potranno avere 800 euro. Il riconoscimento del beneficio comporterà una prestazione lavorativa a favore dell'Ente pubblico che si farà carico degli oneri relativi alle assicurazioni obbligatorie. L'accordo è garantito da una copertura finanziaria di 11,731 milioni di euro.

"Un importante passo avanti - commenta l'assessore del Lavoro Antonello Liori - nel segno del completamento di un sistema di welfare regionale, predisposto dal mio predecessore Franco Manca, teso a contenere il disagio dei numerosi lavoratori che, per la natura del rapporto contrattuale, non possono accedere ad altri ammortizzatori sociali".

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia La Nuova Sardegna
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.