Foto

Carrasciali 2017, 30mila per l'incontro tra Re Giorgio e Mannena

TEMPIO. La sfilata dei carri allegorici di domenica 26 febbraio ha fatto registrare il pienone, a Tempio Pausania. Circa 30mila persone hanno assistito al matrimonio tra re Giorgio e la popolana Mannena, un classico del carrasciali timpiesu che quest'anno ha visto sfilare 4mila figuranti e una ventina di carri, dieci dei quali a concorso. Le musiche di quattro bande musicali, le majorettes di Tempio, Berchidda e Olbia e il gruppo sbandieratori dei Candelieri sassaresi hanno dato sonorità e spettacolo per i numerosissimi turisti che hanno affollato all'inverosimile le vie cittadine. (foto Giampiero Cocco) - I VIDEO: 1 - 2 - 3

Migliaia di maschere in strada, via al Carrasciali 2017

TEMPIO. Davanti ad almeno diecimila persone arrivate da tutta la Sardegna, ha preso il via nel pomeriggio di giovedì 23 febbraio l'edizione 2017 del coloratissimo Carrasciali timpiesu, uno degli appuntamenti imperdibili del carnevale sardo. Hanno sfilato i primi dieci carri allegorici in concorso e molti gruppi estemporanei, 1500-2000 giovani e adulti in costume e in maschera che hanno ballato e cantato per la gioia degli spettatori assiepati lungo il tradizionale percorso della festa più pazza dell'anno. (foto Angelo Mavuli)

GUARDA ANCHE IL VIDEO

Ria Mac Carthy, la modella sardo irlandese da 2 milioni e mezzo di follower

OLBIA. Due milioni e mezzo di follower su Facebook, 900mila su Instagram. Sono i numeri social impressionanti della tatuatissima sexy fotomodella Ria Mac Carthy, ragazza sardo irlandese. Ria, nata in Irlanda ma residente ad Arzachena, pubblicizza linee di gioielli, intimo e prodotti di bellezza. Le sue foto sono finite sulle copertine di tante riviste specializzate nei tatuaggi. Queste immagini sono state pubblicate sulla sua pagina Facebook e su Instagram

LE ALTRE FOTO Ria, modella alternativa metà sarda celebrata sul web

Maltempo in Gallura, strade allagate e scuole chiuse

OLBIA. Oltre ad Olbia, scuole chiuse anche anche ad Arzachena e Golfo Aranci oggi per i turni pomeridiani, per le abbondanti piogge cadute, con l'allerta meteo della Protezione civile regionale estesa sino alla mezzanotte di domani. Tante le strade allagate e traffico in tilt a Olbia. Strade chiuse nel quartiere Maria Rocca, dove via Lazio e via Como sono state transennate, così come le vie Nuraghe, dei Bronzetti, Plutone e Giove, alla fine di via Vittorio Veneto; chiuso anche il sottopasso di via Ambalagi. Si registrano criticità legate agli allagamenti anche nella frazione di Pittulongu, vicino al mare. Si segnalano rallentamenti anche sulla Statale 133, tra Arzachena e Palau, dove in località Tauladori ha esondato un corso d'acqua. Sul posto oltre alle squadre dell'Anas è intervenuta anche la polizia municipale di Arzachena per la gestione del traffico. La strada è stata temporaneamente chiusa per poi essere riaperta al traffico nel tardo pomeriggio. Le condizioni meteo hanno imposto ad Arzachena la chiusura di diverse strade, per l'innalzamento del livello dei vicini corsi d'acqua, come la circonvallazione all'ingresso del paese e in località Lu Mulinu. Sorvegliati speciali il Rio San Giovanni e Bucchi Lalgu. (foto Gavino Sanna)

L'impresa dell'Olbia contro il Pontedera

Alcuni momenti della partita vinta in rimonta dai bianchi, ora ben piazzati nella zona playoff della serie C. Al Nespoli c'erano 630 spettatori che hanno assistito a una sfida intensa e avvicente nonostante le condizioni pessime del campo

Da Tempio a Calangianus, da Telti a Luras: la Gallura imbiancata

OLBIA. Gallura sotto la neve. Da Tempio a Calangianus, da Telti a Luras passando per Monte Pino, ecco alcuni scatti dei paesi e delle campagne imbiancate. In Alta Gallura, nella sera del 17 gennaio, nevica ancora e andrà avanti così, secondo le previsioni, per tutta la notte.

Oltre un metro di neve sul Limbara, raffiche di vento e gelo fino a mercoledì

TEMPIO. Sul monte Limbara il manto di neve ha superato il metro di spessore, addiruttura un metro e venti a Punta Balistreri. E per domani, martedì 17 gennaio, è prevista una nuova tempesta di neve. I sardi batteranno i denti ancora per alcuni giorni e sono attese ulteriori nevicate da stasera fino a mercoledì. A rendere ancora più problematica la situazione, il forte vento con raffiche che arriveranno a 100 chilometri orari (foto Giampiero Cocco)

Tempio si risveglia sotto la neve

TEMPIO. La neve ha raggiunto anche il Nord Sardegna. Così in Gallura, patria delle vacanze estive, la città di Tempio Pausania all'alba di oggi si è svegliata imbiancata. Qualche disagio alla viabilità si registra sulle strade per raggiungere il monte Limbara, meta oggi per una gita fuori porta per numerose famiglie. Nevicata anche a Monti, Buddusò e Ala dei Sardi. In serata è previsto un peggioramento delle condizioni meteo con i fiocchi che potrebbero cadere sulle campagne e sino al mare ad altitudini più basse (a cura di Giampiero Cocco)

Alluvione 2013, gli scatti di Gavino Sanna ricordano il tragico 18 novembre di Olbia

OLBIA. Diciannove morti, la Sardegna devastata, una città colpita al cuore: il 18 novembre (e i giorni seguenti) del 2013 non potranno mai essere cancellati dalla storia di Olbia e dalla memoria dei suoi abitanti. In poche ore il ciclone Cleopatra scaricò sulla Gallura una quantità d'acqua impressionante che allagò la piana del capoluogo gallurese, gonfiò oltre ogni limite i suoi canali e tracimò nei suoi quartieri costruiti in maniera scriteriata devastando case e vite, uccidendo persone. Tre anni dopo le ferite sono ancora aperte, anche se sembra tornata la normalità. Gli scatti del nostro Gavino Sanna ricordano che cosa sono stati quei giorni tragici.

Olbia, auto senza controllo finisce dentro il campo da tennis

OLBIA. Nel campo da tennis dell’hotel Abbaruja a Pittulongu oggi, 11 novembre, è finita un’auto il cui proprietario ha scordato di tirare il freno a mano. L’auto (in vendita secondo il cartello appeso sul vetro posteriore) lemme lemme ha sfondato un muretto ed è finita sul campo. Per fortuna in quel momento il terreno di gioco non era occupato e dunque non ci sono state conseguenze per nessuno. La notizia è diventata presto virale su Facebook

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore