Alà, la Pro loco si tinge di rosa quattro donne nel direttivo

DEI SARDI. La pro loco di Alà è stata egemonizzata dalle donne. A seguito delle elezioni dell'8 febbraio scorso, qualche giorno fa sono state definite le cariche interne al nuovo direttivo dell'associ...

DEI SARDI. La pro loco di Alà è stata egemonizzata dalle donne. A seguito delle elezioni dell'8 febbraio scorso, qualche giorno fa sono state definite le cariche interne al nuovo direttivo dell'associazione di promozione del territorio e tutti e quattro gli incarichi sono stati attribuiti alle esponenti del gentil sesso. Il tutto però sub judice, considerando la modifica statutaria consigliata dalla Regione Sardegna, che ha ridisegnato l'organigramma standard previsto per le Pro loco.

Presidente è stata nominata Antonella Mette, già cassiera nel quadriennio passato; mentre il ruolo di vicepresidente sarà della più votata Francesca Cocco. Il ruolo di tesoriere è stato, invece, attribuito ad Annarita Ghisu; mentre, la segretaria dell'ente sarà Manuela Nieddu, figlia del primo storico presidente della Pro Loco di Alà dei Sardi, Nino Nieddu, che ad oggi, risulta essere il socio più anziano dell'associazione turistica del paese. Oltre alla distribuzione delle cariche al suo interno, il nuovo gruppo dirigente ha deciso di pubblicare una brochure informativa

su tutte le iniziative poste in essere negli ultimi quattro anni e ha promosso una serie di incontri con le altre associazioni no profit del paese per promuovere sinergie e collaborazioni che portino a ottimizzare le iniziative turistiche e culturali del prossimo quadriennio. (s.d.)

TrovaRistorante

a Olbia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare