arzana

La sfida socioculturale con Rivos

Due giorni di formazione per la creazione di nuovi progetti

ARZANA. Due giornate dedicate alla progettazione socio-culturale e alla gestione dei gruppi rivolte a operatori e operatrici culturali, gruppi di ricerca e soggetti del settore privato e pubblico, insegnanti, educatori ed educatrici sono in programma ad Arzana i prossimi venerdì 24 e sabato 25 marzo. A organizzare l’appuntamento le associazioni Libriforas Aps e Punti di vista in collaborazione con l’amministrazione comunale di Arzana nell’ambito del progetto Rivos. Durante la prima giornata si affronteranno gli elementi base della progettazione culturale: spesso imprese culturali, associazioni, organizzazioni no profit, enti pubblici, scuole e operatori della cultura rinunciano a partecipare ai bandi e alle loro preziose risorse ed esperienze per scarsa dimestichezza con linguaggi e formulari della progettazione. Nella seconda giornata si affronterà il tema della gestione dei gruppi secondo l’approccio socio-costruzionista della non violenza a cura di Emanuele Ortu e Massimo Serra. Il workshop alternerà momenti teorici, esperenziali e laboratoriali a momenti di riflessione, dove il gruppo dei partecipanti sarà una risorsa di apprendimento, sperimentazione e auto-riflessione.Il laboratorio ha una durata complessiva di 13 ore (venerdì 24 dalle

15 alle 19, sabato 25 dalle 10 alle 19). La scadenza per le iscrizioni è fissata al 23 marzo. Il corso è realizzato all’interno del progetto Rivos, nato a Cagliari su iniziativa delle associazioni Libriforas e Punti di vista grazie al contributo della Fondazione Sardegna sul bando Funder 35.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare