Uta

Piano idrogeologico, un fronte unico per trovare soluzioni

UTA. Sensibilizzare e informare. È l’obiettivo dell’associazione “Salviamo Uta”, che ha riunito in assemblea privati cittadini, gli esponenti dei gruppi consiliari e una rappresentanza del Comitato...

    UTA. Sensibilizzare e informare. È l’obiettivo dell’associazione “Salviamo Uta”, che ha riunito in assemblea privati cittadini, gli esponenti dei gruppi consiliari e una rappresentanza del Comitato spontaneo di via Coghe di Assemini, per discutere sugli sviluppi della vicenda legata al Piano stralcio di assetto idrogeologico. La partecipazione è stata copiosa per la preoccupante prospettiva di crisi dei vari settori economici, che impedirebbe agli abitanti di investire nel loro paese. I quali hanno manifestato la volontà di contribuire attivamente insieme alle autorità preposte nel trovare una soluzione: «A una problematica che ha assunto una valenza regionale. – dice Giacomo Porcu, presidente dell’associazione – tant’è che ci sono state numerose richieste di adesione all’associazione. Speriamo in nuove opere di salvaguardia e protezione idraulica che vadano di pari passo ad un ulteriore messa in sicurezza, altrimenti l’una creerebbe disagi all’altra». Il commerciante Alberto Fenu è per lo  sviluppo e la crescita della comunità: «Porta benefici a tutti i settori economici, il suo arresto toglierebbe delle opportunità imprenditoriali ai giovani». L’associazione “Salviamo Uta” ora predisporrà, con i tecnici, le controdeduzioni al Piano. (cri.on.)

    23 settembre 2012

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Necrologie

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ