Camping: c’è l’incognita tariffe traghetti

Aprono Laguna Blu, Mariposa e Porticciolo: sulla carta tantissime richieste, ma clienti in forse per i collegamenti più cari

ALGHERO. Il ricettivo alberghiero della Riviera del Corallo è ormai posizionato per affrontare la stagione turistica 2017, entro la prima settimana di maggio tutti gli alberghi stagionali avranno riaperto i battenti, ma anche quello della vacanza all'aria aperta, i camping, sta per entrare a regime. Il Laguna Blu sullo stagno, il Porticciolo ubicato in un contesto ambientale unico a Nord della città, e il Mariposa, il campeggio storico praticamente in città sulla litoranea di via Lido.

Il Laguna Blu è già operativo. L'impianto ha goduto negli ultimi anni di importanti investimenti di riqualificazione che hanno previlegiato il miglioramento dell'offerta dei servizi per la clientela con risultati oggi ben visibili anche per la dimensione dell'ospitalità: 1.600 posti circa operativi con ulteriori capacità fino a 2.400. Complessivamente le previsioni per la stagione in arrivo sono buone, ma non mancano le perplessità e i timori soprattutto in relazione alla solita questione delle tariffe dei traghetti. «Il trend è positivo – sostiene il direttore del campeggio Francesco Usai – anche perché abbiamo adottato una politica tariffaria legata ai grandi eventi che si svolgono ad Alghero che è stata condivisa. I timori giungono da una situazione ancora non definita per quanto riguarda il trasporto aereo ma soprattutto da parte di quello marittimo che, con alcune compagnie di navigazione, sta creando qualche difficoltà sul fronte tariffario».

Tesi che viene confermata in pieno anche dal camping Mariposa, capacità ricettiva intorno ai 500 posti. «Un ottimo riscontro con le prenotazioni messe però in difficoltà dall'altalenante pratica delle tariffe dei traghetti». Il Mariposa riaprirà a giorni per l'inizio della stagione 2017. E sui costi dei biglietti delle navi insiste anche Lorenzio Carboni del camping Porticciolo, 800 posti, in apertura dal prossimo maggio. «Già da marzo – afferma l'imprenditore – ci siamo rivolti alla Faita (l'associazione di categoria) segnalando la scomparsa di tariffe promozionali dalle vendite sui porti del nord ovest. Mentre su Olbia e Golfo Aranci la Grimaldi e la Sardinia Ferries mantengono gli impegni, dalle nostre parti l'abituale clientela di Porticciolo ci segnala difficoltà nell'ottenere quelle tariffe che erano state concordate. Una situazione che ci sta creando momenti di perplessità e che sta ripetendo quanto avvenuto lo scorso anno. Le indicazioni che giungono

dalle prenotazioni sono assolutamente buone ma percepiano soprattutto da parte della nostra clientela internazionale, difficoltà a chiudere le procedure di acquisto dei biglietti di alcuni traghetti con quelle offerte promozionali che a suo tempo erano state oggetto di un accordo di massima».

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare